Universa Universis Patavina Libertas: per tutti?


1447151214_marzano-libro-558x335

Molto clamore ha destato una vicenda spiccatamente provinciale: il comune di Padova e il sindaco Massimo Bitonci hanno negato uno spario pubblico per la presentazione del libro “Papà, mamma e gender” della filosofa Michela Marzano. Una querelle su cui si sono schierati anche “illustri” intellettuali. Alla fine a mettere a disposizione la sala per la presentazione è stata addirittura l’Università, con il nuovo Magnifico Rettore Rosario Rizzuto, che con questo gesto ha evidentemente fatto capire che il rapporto tra mondo accademico cittadino e amministrazione comunale non cambierà con la sua direzione. 

Alla fine sono stati in oltre 600 ad assistere all’intervento di Marzano, con l’Università costretta ad aprire cinque aule in teleconferenza. Successo anche per il dibattito del pomeriggio alla Libreria delle donne (la stessa per altro che ha ospitato anche Barbara Balzerani), la prima realtà a offire uno spazio a Marzano.

La decisione di negare la sala a Michela Marzano è stata presa da Bitonci sulla base di una mozione, approvata in consiglio comunale, “Anti gender”. Una scelta dunque rivendicata come politica senza mezzi termini.

All’interno del Partito Democratico cittadino, con in testa il parlamentare Alessandro Zan che ha costruito la propria carriera politica proprio sui temi Lgbt, si è scatenata presto la “crociata” contro Bitonci e la Lega, accusati di oscurantismo, mentre si esaltava la “Libertas” dell’Università che invece qualche mese fa aveva dato spazio ad un teorico “anti gender”.

Resta da capire se lo stesso Partito Democratico parlerà di libertà di parola e l’Università sarà pronta a offrire spazi quando saranno altri i libri da presentare, scritti sempre da important intellettuali con un passato di insegnanti a Parigi. Libri come “Storia di un comunista” (che fa paura fin dal titolo), autobiografia di Toni Negri. Vedremo solo allora se la Patavina Libertas sarà più forte delle retorica dei “cattivi maestri”.

, ,

  1. Nessun commento ancora.
(non verrà pubblicata)